Old sites – New life. Laboratorio di Composizione Architettonica 3 – a.a. 2012-2013 e 2013-2014

Docente Prof.Arch. Sara De Maestri

(con la collaborazione dell’Arch. Maria Carla Filauro)

Attività svolta dagli allievi del 5° anno – a.a. 2012-2013 e 2013-2014

Nell’ultimo biennio il corso si è proposto di portare all’attenzione degli studenti, e non solo, il tema della rigenerazione del territorio ligure e della sua storia, quella più minuta, nascosta nella memoria dei luoghi e dei manufatti minori sparsi su tutto il territorio, ma organizzati su trame ancora leggibili e riconducibili alla produzione, ai trasporti, ai servizi per il tempo libero.

La curiosità ha spinto gli studenti a sondare il territorio, come turisti della memoria, individuando manufatti da cui originare progetti di rigenerazione e riqualificazione con effetti su ambiti più ampi rispetto ai limiti fisici dell’intervento proposto.

Spesso i manufatti segnano puntualmente filoni che tracciano il territorio, spesso nell’entroterra regionale, ricalcando i percorsi che collegavano i siti della produzione.  In altri casi è stato proprio il tracciato a destare l’interesse, spingendo lo studio all’analisi dell’infrastruttura originaria: un’antica ferrovia, interessanti opere di ingegneria stradale, ponti che, nel nostro territorio acclive, consentivano al prodotto finito di raggiungere le destinazioni e le infrastrutture principali poste nelle direttrici che dal mare raggiungono ancora oggi la pianura padana e i valichi appenninici e i trafori alpini.

Turisti della memoria, gli studenti hanno contribuito a consolidare, attraverso i progetti, la consapevolezza e la conoscenza del nostro territorio, proponendo nuovi usi per manufatti oggi dismessi e spesso abbandonati, restituendo loro e al contesto visibilità e opportunità di nuovi sviluppi.

Sono di seguito riportati alcuni dei 34 casi di studio affrontati, distribuiti sul territorio ligure.

Il lavoro è stato svolto dai seguenti 12 gruppi:

  • Alfredo Perazzo, Marco Chinchio – Ponte Museo a Genova Rivarolo
  • Margherita Cecchinelli, Camilla Ciaravolo – Lungo l’antica ferrovia dei Giovi a Genova Pontedecimo
  • Valentina D’Agostino, Ilaria Marassi – Laboratorio sulla pietra a Finale Ligure
  • Davide Badaracco, Marco Fia – Da cementificio a Polo Universitario (Imperia)
  • Giorgia Quartini, Elisabetta Rebuffo – Il museo dell’energia sotto alla Lanterna (Genova)
  • Federica Vecchione, Gaia Caravaggio – La cava mobile: riscoperta delle attività estrattive nel Levante LIgure
  • Alessio Repetto, Luca Mignone – Industrie della Valle Scrivia e riqualificazione della Conceria Migone
  • Lorenzo Bini, Valentina Desideri – Trenino di Casella, tra muri e vedute
  • Roberto Lavezzari, Luca Oddi – PMB: riqualificazione Molo di Alassio
  • Stefano Aschiero, Giovanni Bianchi, Simona Lamberti, Pietro Mosca – Agritouring Spazzè (Mignanego)
  • Luca Alberti, Anita Chiesa, Manuel Maestri, Andi Troci – Fortificazioni del Ponente: le torri della musica
  • Arianna Calcagno, Daniela Camilletti – Saponificio Gavarry, tra benessere e tradizione (Albisola)
  • Giacomo Fui, Fiorenza Romei – Il Teatrillo, da ex-mattatoio a teatro (Alassio)

Adobe Photoshop PDF

Picture 13 of 13